SPEDIZIONE GRATUITA A PARTIRE DA € 150,- di valore dell'ordine in Germania
schneller Versand
sichere Zahlungssysteme
Service 07473-9533353
Filtra
Chiudi filtri
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Nessun risultato trovato per il filtro!
Batteria agli ioni di litio SKYRICH HJTZ10S-FP
Batteria agli ioni di litio SKYRICH HJTZ10S-FP
112,95 € *

Pronto per la spedizione di oggi

Lithium-Ionen Batterie SKYRICH HJTX14H-FP
Lithium-Ionen Batterie SKYRICH HJTX14H-FP
83,00 € *

Tempo di consegna 1 Giorno di lavoro

Batterie moto - Batterie agli ioni di litio

Grazie alle batterie agli ioni di litio a bassa manutenzione, i giorni delle batterie al piombo appartengono al passato, almeno sulle moto attuali. Quando i primi accumulatori di energia con l'abbreviazione quasi magica "MF" sono stati introdotti sul mercato più di 20 anni fa, hanno rappresentato un grande passo avanti. MF sta per "senza manutenzione". Nella nostra gamma nel TecBike Online Shop troverete la batteria agli ioni di litio in varie versioni.

Tutto sulla batteria della moto

Le temperature stanno aumentando e attirano molti motociclisti fuori dal letargo in anticipo. Per assicurarsi che l'albero motore giri in modo affidabile e che il motore frema con il suo ricco suono, non è solo importante usare la migliorebatteria per moto da abbinare al modello. Per una durata di vita più lunga possibile e la massima affidabilità, ha bisogno di molta attenzione.

Di regola, il distributore di succo di frutta compatto si trova da qualche parte ben nascosto sotto la carenatura o la sella. Se tutto è in ordine, funziona senza essere notato. Altrettanto spesso gli si dà troppo poca importanza nella vita quotidiana. Deve funzionare. Lo fa fino al momento in cui crolla. Allora non funziona più nulla a livello elettrico. Per evitare il più possibile questo momento, è importante prestare un po' di attenzione alla batteria e osservare alcuni principi. Vi ringrazierà con l'affidabilità.

Potenza, potenza e ancora potenza!

Affinché la batteria fornisca abbastanza energia per un avvio senza problemi, anche con tempo vecchio, deve essere sempre in condizioni ottimali. Le macchine delle generazioni più giovani usano un'alimentazione di bordo a 12 V. I vecchi 50 e 80 anni e i veterani a due ruote, invece, usano una rete di bordo da 6 V. Le stesse regole/raccomandazioni per la cura e la manutenzione si applicano a entrambe le varianti.

Esente da manutenzione significa davvero esente da manutenzione?

Le batterie MF, sigillate e senza manutenzione, hanno soppiantato i loro classici cugini al piombo-acido con il tubo di sfiato attaccato al lato e i tappi colorati in cima. Ma la promessa di assenza di manutenzione è ingannevole. Ogni tanto è necessario rimuovere la batteria, pulirla ecollegarla a un caricatore come parte della manutenzione. Una volta caricato, puoi rimetterlo dentro e collegarlo. Mantenuto in questo modo, vi darà più di due o tre anni di servizio fedele. Con una buona cura, le batterie possono durare sei o sette anni. Quindi il termine "senza manutenzione" si riferisce principalmente al fatto che non si deve ricaricare con acqua distillata.

La capacità

Avete bisogno di tutta la capacità della vostra batteria, specialmente per l'avviamento. Dipende dal tipo di motore e dalla capacità cubica. Per esempio, un 1200cc quattro cilindri giapponese ha bisogno di una batteria relativamente piccola (12 V/10 o 12 Ah). La situazione è diversa con un boxer bavarese da 1200cc a due cilindri o con un motore a V altrettanto grande come quello della Harley. Qui sono richiesti ben 19 ampere orari, è necessaria una grande batteria da moto. Le 600 cubiche a quattro cilindri, d'altra parte, hannobatterie da motomoltopiccole conuna tensione di 12 volt e da 8 a 10 ampere-ora. Questi donatori di energia sono spesso installati ad angolo o trasversalmente. Per un 125cc, le batterie con 6 Ah sono di solito sufficienti.

Non importa se si tratta di batterie al gel, al piombo o MF senza manutenzione, se la loro tensione scende sotto i 12,3 o 6,3 volt, devono essere caricate. I segni di questo sono un avviamento elettrico "stanco", poiché non fa più girare il motore in modo corretto. Un'altra indicazione è una luce tremolante a basse velocità. Per misurare lo stato di carica, tenere i cavi collegati aiterminali della batteria. Usare solo strumenti di misura adatti a questo scopo.

Qual è la corrente di prova a freddo?

La cosiddetta corrente di prova a freddo si riferisce alla corrente con cui una batteria di avviamento può essere caricata a -18 °C prima che la tensione nella batteria scenda sotto una tensione di scarica finale ugualmente definita dopo un tempo di scarica fisso.

È necessaria una nuova batteria per la moto

Prima di poter installare il nuovo accumulatore di energia, è necessario riempirlo di acido. Dopo di che, ha ancora bisogno di essere caricato. Questo vale sia per le batterie per moto senza manutenzione che per quelle senza manutenzione. In teoria, sono pronti per l'uso immediatamente dopo il riempimento iniziale per mezzo di una precarica a secco. Tuttavia, più attentamente lo si prepara per il suo primo utilizzo, più a lungo vivrà.

Ecco come funziona: rimuovere, caricare, installare

Lo smontaggio

Importante: l'accensione deve essere spenta prima di rimuovere la batteria! Ora aprite il vano batteria (di solito sotto la sella o su un coperchio laterale, raramente sotto il serbatoio). Se non siete sicuri, controllate il manuale. Ora svitate il terminale negativo, poi il terminale positivo. Rimuovi la cinghia di fissaggio e poi puoi rimuovere completamente la batteria.

Caricare la batteria della moto

Pulire la batteria rimossa sotto acqua corrente calda. Puoi usare una spazzola per radici per questo. Asciugare bene la batteria. Usare una spazzola di ottone o un panno smerigliato per pulire le connessioni dei terminali.

Dopodiché, caricare la batteria della moto è sulla tua lista di cose da fare. Collegare prima il terminale positivo, poi il terminale negativo.Importante per le batterie al piombo: Assicuratevi di rimuovere TUTTI i tappi.

Accendere il caricatore e caricare l'accumulatore con una bassa tensione di carica. Le correnti di carica e i tempi di carica sono indicati sulla batteria della moto o sul foglio di istruzioni allegato. Non devono essere superati. Altrimenti c'è il rischio di danneggiare l'accumulatore di energia.

La ricarica corretta non è per chi ha fretta: solo in caso di emergenza si dovrebbe effettuare una ricarica rapida. In linea di principio, la ricarica lenta è preferibile. Dopo la carica, scollegare la batteria della moto: prima il terminale negativo, poi il terminale positivo. In seguito, la batteria dovrebbe riposare per almeno 30 minuti. Noi raccomandiamo: Non inserire immediatamente e iniziare a guidare.

L'installazione

Prima di reinstallare il distributore di succo "pieno" della vostra moto, è importante controllare quanto segue: C'è un cuscinetto di gomma per esso nella scatola della batteria? No? Allora, per esempio, il vecchio tappetino di gomma dell'auto troverà un nuovo uso. Puoi tagliarne un tappetino a prova di acido. Puoi anche usare alcune strisce di gomma sigillante per finestre, che puoi attaccare sotto l'alloggiamento della batteria. Senza questo cuscinetto, c'è il rischio di danni da vibrazioni.

I collegamenti dei cavi della batteria devono essere puliti e privi di corrosione. Se è necessario, spogliateli su entrambi i lati con uno smeriglio fine da 400. Dovresti anche annotare la data di ricarica sull'alloggiamento. Ora inserite l'accumulatore nella scatola della batteria.

Un po' di pasta di rame sulle viti assicura un buon contatto elettrico e protegge dalla corrosione. Ora collegate prima il cavo positivo, seguito dal cavo negativo. Assicuratevi che i cavi non si pieghino eccessivamente o sfreghino da qualche parte. Ora mancano i tappi di protezione sulle connessioni e finalmente si chiude il coperchio della scatola.

Convertire a una batteria al gel?

Nella cosiddetta batteria al gel, l'acido è immagazzinato sotto forma di gelatina viscosa all'interno della batteria. In linea di principio, questa variante di batteria può essere utilizzata al posto della batteria MF su macchine molto moderne. Se una vecchia motocicletta è equipaggiata di serie con una batteria al piombo, tuttavia, si consiglia estrema cautela. La curva di carica del regolatore dell'alternatore non è abbastanza piatta: la batteria al gel è ripetutamente colpita da un colpo troppo forte di corrente di carica. Inoltre, hai bisogno di caricatori speciali adatti alle batterie moderne.

Tutto sulle batterie per moto dal tuo TecBike Shop

Per garantire che la tua moto sia sempre pronta a partire, non solo troverai la migliore batteria per moto come la batteria AGM per la tua moto nella nostra gamma di TecBike. La nostra gamma comprende anche tutto il necessario per la manutenzione e la cura. Ha qualche domanda sui nostri prodotti? Saremo lieti di consigliarvi senza impegno e di aiutarvi a fare la scelta giusta.

Batterie moto - Batterie agli ioni di litio Grazie alle batterie agli ioni di litio a bassa manutenzione, i giorni delle batterie al piombo appartengono al passato, almeno sulle moto attuali.... leggi di più »
Chiudi finestra

Batterie moto - Batterie agli ioni di litio

Grazie alle batterie agli ioni di litio a bassa manutenzione, i giorni delle batterie al piombo appartengono al passato, almeno sulle moto attuali. Quando i primi accumulatori di energia con l'abbreviazione quasi magica "MF" sono stati introdotti sul mercato più di 20 anni fa, hanno rappresentato un grande passo avanti. MF sta per "senza manutenzione". Nella nostra gamma nel TecBike Online Shop troverete la batteria agli ioni di litio in varie versioni.

Tutto sulla batteria della moto

Le temperature stanno aumentando e attirano molti motociclisti fuori dal letargo in anticipo. Per assicurarsi che l'albero motore giri in modo affidabile e che il motore frema con il suo ricco suono, non è solo importante usare la migliorebatteria per moto da abbinare al modello. Per una durata di vita più lunga possibile e la massima affidabilità, ha bisogno di molta attenzione.

Di regola, il distributore di succo di frutta compatto si trova da qualche parte ben nascosto sotto la carenatura o la sella. Se tutto è in ordine, funziona senza essere notato. Altrettanto spesso gli si dà troppo poca importanza nella vita quotidiana. Deve funzionare. Lo fa fino al momento in cui crolla. Allora non funziona più nulla a livello elettrico. Per evitare il più possibile questo momento, è importante prestare un po' di attenzione alla batteria e osservare alcuni principi. Vi ringrazierà con l'affidabilità.

Potenza, potenza e ancora potenza!

Affinché la batteria fornisca abbastanza energia per un avvio senza problemi, anche con tempo vecchio, deve essere sempre in condizioni ottimali. Le macchine delle generazioni più giovani usano un'alimentazione di bordo a 12 V. I vecchi 50 e 80 anni e i veterani a due ruote, invece, usano una rete di bordo da 6 V. Le stesse regole/raccomandazioni per la cura e la manutenzione si applicano a entrambe le varianti.

Esente da manutenzione significa davvero esente da manutenzione?

Le batterie MF, sigillate e senza manutenzione, hanno soppiantato i loro classici cugini al piombo-acido con il tubo di sfiato attaccato al lato e i tappi colorati in cima. Ma la promessa di assenza di manutenzione è ingannevole. Ogni tanto è necessario rimuovere la batteria, pulirla ecollegarla a un caricatore come parte della manutenzione. Una volta caricato, puoi rimetterlo dentro e collegarlo. Mantenuto in questo modo, vi darà più di due o tre anni di servizio fedele. Con una buona cura, le batterie possono durare sei o sette anni. Quindi il termine "senza manutenzione" si riferisce principalmente al fatto che non si deve ricaricare con acqua distillata.

La capacità

Avete bisogno di tutta la capacità della vostra batteria, specialmente per l'avviamento. Dipende dal tipo di motore e dalla capacità cubica. Per esempio, un 1200cc quattro cilindri giapponese ha bisogno di una batteria relativamente piccola (12 V/10 o 12 Ah). La situazione è diversa con un boxer bavarese da 1200cc a due cilindri o con un motore a V altrettanto grande come quello della Harley. Qui sono richiesti ben 19 ampere orari, è necessaria una grande batteria da moto. Le 600 cubiche a quattro cilindri, d'altra parte, hannobatterie da motomoltopiccole conuna tensione di 12 volt e da 8 a 10 ampere-ora. Questi donatori di energia sono spesso installati ad angolo o trasversalmente. Per un 125cc, le batterie con 6 Ah sono di solito sufficienti.

Non importa se si tratta di batterie al gel, al piombo o MF senza manutenzione, se la loro tensione scende sotto i 12,3 o 6,3 volt, devono essere caricate. I segni di questo sono un avviamento elettrico "stanco", poiché non fa più girare il motore in modo corretto. Un'altra indicazione è una luce tremolante a basse velocità. Per misurare lo stato di carica, tenere i cavi collegati aiterminali della batteria. Usare solo strumenti di misura adatti a questo scopo.

Qual è la corrente di prova a freddo?

La cosiddetta corrente di prova a freddo si riferisce alla corrente con cui una batteria di avviamento può essere caricata a -18 °C prima che la tensione nella batteria scenda sotto una tensione di scarica finale ugualmente definita dopo un tempo di scarica fisso.

È necessaria una nuova batteria per la moto

Prima di poter installare il nuovo accumulatore di energia, è necessario riempirlo di acido. Dopo di che, ha ancora bisogno di essere caricato. Questo vale sia per le batterie per moto senza manutenzione che per quelle senza manutenzione. In teoria, sono pronti per l'uso immediatamente dopo il riempimento iniziale per mezzo di una precarica a secco. Tuttavia, più attentamente lo si prepara per il suo primo utilizzo, più a lungo vivrà.

Ecco come funziona: rimuovere, caricare, installare

Lo smontaggio

Importante: l'accensione deve essere spenta prima di rimuovere la batteria! Ora aprite il vano batteria (di solito sotto la sella o su un coperchio laterale, raramente sotto il serbatoio). Se non siete sicuri, controllate il manuale. Ora svitate il terminale negativo, poi il terminale positivo. Rimuovi la cinghia di fissaggio e poi puoi rimuovere completamente la batteria.

Caricare la batteria della moto

Pulire la batteria rimossa sotto acqua corrente calda. Puoi usare una spazzola per radici per questo. Asciugare bene la batteria. Usare una spazzola di ottone o un panno smerigliato per pulire le connessioni dei terminali.

Dopodiché, caricare la batteria della moto è sulla tua lista di cose da fare. Collegare prima il terminale positivo, poi il terminale negativo.Importante per le batterie al piombo: Assicuratevi di rimuovere TUTTI i tappi.

Accendere il caricatore e caricare l'accumulatore con una bassa tensione di carica. Le correnti di carica e i tempi di carica sono indicati sulla batteria della moto o sul foglio di istruzioni allegato. Non devono essere superati. Altrimenti c'è il rischio di danneggiare l'accumulatore di energia.

La ricarica corretta non è per chi ha fretta: solo in caso di emergenza si dovrebbe effettuare una ricarica rapida. In linea di principio, la ricarica lenta è preferibile. Dopo la carica, scollegare la batteria della moto: prima il terminale negativo, poi il terminale positivo. In seguito, la batteria dovrebbe riposare per almeno 30 minuti. Noi raccomandiamo: Non inserire immediatamente e iniziare a guidare.

L'installazione

Prima di reinstallare il distributore di succo "pieno" della vostra moto, è importante controllare quanto segue: C'è un cuscinetto di gomma per esso nella scatola della batteria? No? Allora, per esempio, il vecchio tappetino di gomma dell'auto troverà un nuovo uso. Puoi tagliarne un tappetino a prova di acido. Puoi anche usare alcune strisce di gomma sigillante per finestre, che puoi attaccare sotto l'alloggiamento della batteria. Senza questo cuscinetto, c'è il rischio di danni da vibrazioni.

I collegamenti dei cavi della batteria devono essere puliti e privi di corrosione. Se è necessario, spogliateli su entrambi i lati con uno smeriglio fine da 400. Dovresti anche annotare la data di ricarica sull'alloggiamento. Ora inserite l'accumulatore nella scatola della batteria.

Un po' di pasta di rame sulle viti assicura un buon contatto elettrico e protegge dalla corrosione. Ora collegate prima il cavo positivo, seguito dal cavo negativo. Assicuratevi che i cavi non si pieghino eccessivamente o sfreghino da qualche parte. Ora mancano i tappi di protezione sulle connessioni e finalmente si chiude il coperchio della scatola.

Convertire a una batteria al gel?

Nella cosiddetta batteria al gel, l'acido è immagazzinato sotto forma di gelatina viscosa all'interno della batteria. In linea di principio, questa variante di batteria può essere utilizzata al posto della batteria MF su macchine molto moderne. Se una vecchia motocicletta è equipaggiata di serie con una batteria al piombo, tuttavia, si consiglia estrema cautela. La curva di carica del regolatore dell'alternatore non è abbastanza piatta: la batteria al gel è ripetutamente colpita da un colpo troppo forte di corrente di carica. Inoltre, hai bisogno di caricatori speciali adatti alle batterie moderne.

Tutto sulle batterie per moto dal tuo TecBike Shop

Per garantire che la tua moto sia sempre pronta a partire, non solo troverai la migliore batteria per moto come la batteria AGM per la tua moto nella nostra gamma di TecBike. La nostra gamma comprende anche tutto il necessario per la manutenzione e la cura. Ha qualche domanda sui nostri prodotti? Saremo lieti di consigliarvi senza impegno e di aiutarvi a fare la scelta giusta.

Visto